Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

Un bel collega

Le cose non vanno bene per me e mia moglie da un po'. Questo è stato anche il motivo per cui ho lasciato la famiglia per un po' e sono andato altrove.

In quel periodo avevo anche molti contatti con la mia collega Suzanne. E siamo diventati migliori amici, anche lei sapeva cosa stava succedendo nella mia relazione e, in retrospettiva, ne ha fatto buon uso. Anche la stessa Suzanne è sposata e ha un figlio di 4. Era una donna bionda di 40 anni non poco attraente, alta circa 1,73, magra e con un bel culo.

È l'estate del 2016 e da alcuni giorni abbiamo un feroce disaccordo, culminato un lunedì sera. Dopo una lunga giornata di lavoro, ha chiesto se potevamo discuterne. E abbiamo deciso di incontrarci in un parco vicino a dove alloggiavo in quel momento. Mi sono avvicinato mentre lei veniva da quella parte con la macchina. Ci siamo incontrati al laghetto del parco e ci siamo seduti sulla panchina. L'argomento che avevamo si era rivelato un malinteso e quella sera abbiamo fatto una bella chiacchierata. Erano già quasi le 2200 quando abbiamo deciso di andare a casa nostra. Ho camminato con lei fino alla macchina per un po'.

Poiché ha iniziato a sguazzare fuori, si è offerta di ripararsi nella sua macchina poiché le piogge estive possono essere intense. Parliamo per un po' e siamo tornati alla lotta che avevamo. Ha confessato che l'aveva resa triste e che le stava molto a cuore il fatto che fossimo finiti in questa situazione. Da quel momento in poi le cose andarono veloci.

Ho messo la mia mano sul posto del suo cuore e ho commentato che per fortuna sembrava ancora battere. Suus iniziò a respirare più pesantemente e si chinò verso il mio viso, le sue labbra trovarono le mie e iniziammo a baciarci violentemente. La mia mano scivolò dentro la sua maglietta e atterrò sui suoi seni modesti. Ho sentito i suoi capezzoli duri, ho sollevato un po' il reggiseno e li ho presi tra le mie dita.

Ci siamo baciati forte e intensamente si è tolta la maglietta e si è tirata su il reggiseno. Lì ho visto apparire i suoi bei seni. Con le mie grandi mani le ho afferrate e impastate e ho notato che le piaceva. Mi sono chinato e ho iniziato a baciare i suoi deliziosi capezzoli.

Con la mia mano destra scivolai giù, allentai la sua cintura e scivolai giù con la mia mano mentre i jeans e il perizoma dentro sentivo quanto fosse bagnata fradicia dalla tensione e dall'eccitazione. Mi ha spinto via dal seno. L'ho guardata e ha iniziato a baciarmi con violenza di nuovo in francese. Nel frattempo, ho aperto la strada a ciò che potrebbe accadere. Le ho sbottonato i pantaloni. La mia mano scivolò di nuovo nei pantaloni ormai molto umidi. Le mie dita scivolarono sulle sue calde labbra tra le gambe e trovai facilmente la strada per il suo clitoride, un grosso e arrapato. Mentre ci baciavamo e ci toccavamo, l'abbiamo spogliata dei suoi jeans.

Suus era seduta lì con i pantaloni alle caviglie e il reggiseno ripiegato. Nella sua station wagon in un remoto parcheggio buio vicino al parco. Il mio grosso palo nel frattempo era piuttosto schiacciato nei miei pantaloni.

Abbiamo spostato il sedile nella posizione più arretrata e abbassato lo schienale. Le mie labbra hanno lasciato le sue labbra sulla strada per i suoi capezzoli. Ho sentito la sua mano sulla mia testa e lei l'ha spinta delicatamente verso il basso. Fino a quando non sono arrivato alla sua figa perfettamente formata. Non ci ho pensato due volte e ho iniziato a esplorare ulteriormente queste labbra con la lingua. Le sue labbra brillavano della sua eccitazione. Con 1 dito sono scivolato nel suo tunnel scuro e scivoloso mentre le giravo scherzosamente il clitoride con la lingua. Con l'altra mano ho impastato i suoi bei seni avanti e indietro. La mia bocca era frenetica per rovinare la sua figa dal sapore delizioso. Dio, questa donna era bagnata.

Ad un certo punto ho sentito il suo ventre muoversi avanti e indietro. E iniziò a respirare sempre più forte ea gemere. Come presa in giro, ho interrotto tutte le azioni. La guardò di nuovo negli occhi. Aveva già delle rughe intorno agli occhi. Quindi aveva circa cinque anni in più. Ma le rughe non sembravano fuori posto su questo puma.

Mi ha pregato di continuare. Abbasso la testa e guardai la sua figa spalancata con le labbra bagnate super lucenti. Sono tornato a quello che facevo da un po'... Mangiando questa donna adorabile. Dopo un minuto mi prende. Testa e premuto forte contro la sua fica bagnata che ho leccato e sentito le sue labbra contrarsi con piacere. Gemeva con eccitazione e disse "oh mio dio, ti vengo in bocca". Mi sono asciugato la bocca da tutto il liquido della sua fica e le ho dato un grosso bacio alla francese. In modo provocatorio ho messo la mia mano sul suo inguine sensibile.

Mi sono accasciato sulla sedia. Erano già le dieci e mezza. Il mio grosso palo era ancora intrappolato dentro di me. I pantaloni però lo sentivo aspirare l'umidità. Abbiamo deciso di fermarci lì e tornare a casa.

© The Stringpoint Group

 

bron: thuis.nl

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping