Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

Tuono arrapato nel cinema del sesso

Mai prima d'ora mi ero sentito così orgoglioso come quando sono uscito dal tunnel con il braccio intorno alla mia troia arrapata e ho visto la lussuria bruciare nei suoi occhi e tutto il suo atteggiamento alla luce del giorno. Raramente anche così eccitato e dominante. Raramente anche così connesso con la mia cagna. Ora che sono libero di assecondare tutte le mie concupiscenze, per quanto perverse possano essere, e lei di goderne.

Come se l'eccitazione non bastasse, mi viene in mente che ho ancora l'uovo vibrante nella mia borsa. "Aspetta un po' cagna, ho qualcosa per te," le dico e tiro fuori l'uovo dal sacchetto. Lei mi guarda quasi supplichevole e io la spingo verso la panca davanti a me e la faccio piegare. Il suo culo sta già uscendo da sotto il vestito e ci vuole un grande sforzo per non prenderla sul posto. "Che cosa dobbiamo dire allora, puttana mia?" le chiedo. "Mmmm... per favore riempimi. Riempimi la fica, il culo, qualunque cosa," sospira, guardandomi da sopra la spalla. Il suo culo sarebbe arrivato più tardi, quindi ho messo l'uovo sulla posizione più morbida e le ho accarezzato le labbra della figa che non avevo mai visto così gonfie prima. Le contrazioni e le carezze morbide fanno sì che il tuono arrapato ricominci a fare movimenti di spinta, quindi spalanco le sue labbra con l'uovo dopo di che sembra essere risucchiato da solo, "Ooooh..." geme, "che meraviglia. .. Non ho intenzione di continuare così."

Mi preparo per continuare a camminare e, come meglio posso, la mia cagna si alza e cammina con me, le ginocchia tremanti. Dopo il parco risulta essere solo una breve passeggiata per il cinema. Camminiamo più avanti in silenzio e devo ridere degli sguardi che riceve la mia troia. Da uomini arrapati che devono girare il collo per seguirla a donne arrabbiate o meglio gelose alla vista di come la mia cagna osa lasciarsi andare spudoratamente.

Arrivati ​​a un bivio ci fermiamo tra alcune persone in attesa che diventi verde e io faccio scivolare la mia mano lungo il suo bel culo. L'accesso diretto a tutti i suoi buchi mi ha anche messo di umore estremamente eccitato e le infilo un dito nel culo. Un brivido arrapato attraversa il suo bel corpo e dentro sento l'uovo vibrare nella sua fica. Più in basso sento che le sue cosce sono davvero eccitate. Solo un po' e vedrai lo scintillio provenire da sotto la sua gonna.

Accanto alla mia troia c'è un uomo con il suo cane che si è seduto e aspetta finché non può continuare a camminare. Il mio brontolio sotto la gonna ha apparentemente suscitato la sua curiosità, perché gira la testa e ficca il naso in aria. Vedo la sua coda scodinzolare e prima che me ne accorga, si alza e le infila il muso tra le gambe.

Contrariamente a quanto mi aspettavo, l'unica risposta della mia cagna è un lungo "Ooooh..." combinato con un tentativo di ottenere di più da questo stimolo eccitante. La sua ebbrezza aveva ormai veramente raggiunto il culmine, ne ero certo adesso. In qualsiasi altra situazione questo avrebbe sicuramente innescato una reazione di orrore o almeno uno shock per lo strano pizzicore umido del naso del cane.

Il proprietario del cane, la cui attenzione è stata attirata dallo strattone al guinzaglio, tira automaticamente il cane verso di sé e solo allora guarda cosa stava facendo il cane. I suoi occhi si posano sulla mia mano e sulla gonna arrotolata e se non sbaglio vede anche le striature bagnate sulle sue cosce. Nel momento in cui apre la bocca per dire qualcosa, però, la luce diventa verde e io spingo la mia troia con la mano sul suo culo sulla strada e ci incamminiamo verso il cinema del sesso che è apparso in vista. L'uomo e il suo fedele amico a quattro zampe restano sbalorditi.

Arrivando al cinema si scopre che dobbiamo prima attraversare un vasto sexy shop con una variegata selezione di vibratori, abiti ed eccitanti giocattoli SM a destra ea sinistra. Un dildo grande come un pugno cattura la mia attenzione e comincio a immaginare come sarebbe vivere i buchi del cazzo della mia troia con esso. Nel frattempo la mia troia è passata ed è in piedi davanti a un muro pieno di articoli di bondage. Molti uomini nel negozio hanno già messo gli occhi sul suo culo arrapato, quindi quando lei va in punta di piedi per prendere qualcosa dallo scaffale non sono certo l'unico a godersi la vista della sua figa e dei suoi seni che sono quasi diventati completamente visibili.

Uno degli uomini, un ragazzo boom, decide di fare il grande passo. Si avvicina a lei e si offre di aiutarla. "Dolcezza da parte tua", risponde la mia troia con un tono eccitato nella sua voce, "non riesco proprio a prendere quel doppio vibratore". L'uomo alza lo sguardo e poi di nuovo verso il tuono arrapato di fronte a lui e risponde "Dai, ti do una piccola spinta", e prima che lei sappia cosa le sta succedendo, la gira verso la rastrelliera. Immediatamente fa scivolare la mano destra sotto la gonna e la afferra con la sinistra per i suoi seni, dopodiché la solleva. Il profondo gemito della mia cagna conferma il mio sospetto che anche lui abbia infilato diverse dita della sua mano destra nella sua fica fradicia con un movimento fluido.

La mia troia tremante prende il doppio vibratore dalla rastrelliera dopo di che l'uomo la abbassa intenzionalmente lentamente. Vedo la sua mano sinistra che le massaggia con forza i seni e penso che sia anche ruvida tra le sue gambe. Quando è di nuovo in piedi, decido di avviarmi verso di essa. "E questo gentile signore ringrazia già per il suo aiuto, troia?" Ho chiesto più forte del necessario per rendere chiara la mia presenza. Nonostante le sue dimensioni, l'uomo apparentemente si sente preso e inizia a balbettare, "Nah...h... va tutto bene", prima di voltarsi ed entrare nel negozio. Anche la mia troia non sapeva cosa dire, dopodiché le ho messo un braccio intorno alla spalla e salgo le scale con lei verso il cinema. Il vibratore, intanto, li rimette disinteressati in fondo a uno degli scaffali che passiamo, la troia aveva appena giocato un altro gioco.

Entrambi sconosciuti nei cinema del sesso, entriamo nella prima stanza che incontriamo dove la luce rossa brilla verso di noi. Sul muro è appesa la croce di Andrew di cui la mia troia ha iniziato a parlare oggi. Inoltre, c'è una gogna al centro della stanza dove puoi essere bloccato con la testa e il braccio, completamente alla mercé del pubblico presente. "Oh... pensavo fossero in una stanza privata," sussurra nervosamente la mia troia. Faccio scorrere di nuovo le dita lungo il suo culo e nella sua fica bagnata fradicia, "Peccato per te troia, ma buone notizie per me. Conta di riempire questa stanza con i tuoi gemiti oggi", mentre leggo queste parole, sento la sua fica d'accordo stringendo brevemente le mie dita.

Curiosa del resto delle stanze in cui camminiamo, la mia cagna arrapata mandata dalle mie dita nella sua fica.

La prossima stanza è quella che capisco per un cinema, file di sedili in pelle nera e un grande schermo che mostra del porno intenso. Solo in questo caso con solo uomini arrapati. Anche se posso ben immaginare di soddisfare un uomo o di essere soddisfatto da un uomo, questo non è quello che sto cercando in questo momento. Mando di nuovo la mia troia con le mie dita dentro di lei. Il suo fluido sta già scorrendo sulla mia mano e decido di penetrarle il culo con il pollice allo stesso tempo, provocando un altro gemito eccitato. Quindi la mando nell'ultima stanza.

Questa infatti risulta essere la stanza dritta. Sullo schermo, un grosso cazzo nero si infila nel culo di una bionda minuta. Di nuovo sento la fica della mia troia stringere. Nella parete di fondo ci sono diverse finestre con un foro sotto ogni finestra, ad altezza di crociera. Forse qualcosa per dopo, credo.

Ci sono solo due uomini nella stanza al momento, un uomo anziano nella parte anteriore della stanza e un ragazzo più giovane nella fila centrale. L'uomo più giovane ha i pantaloni intorno alle caviglie e si sta masturbando selvaggiamente. Entrambi gli uomini si guardano intorno e sembrano sorpresi dalla presenza di una troia poco vestita, quindi continuate a seguirci con gli occhi.

Dirigo la mia troia nell'ultima fila, appena prima dei glory hole, e mi siedo sulla sedia accanto a lei e poi mi tolgo il cazzo dai pantaloni, "Prima metti al lavoro quel tuo piccolo cazzo, puttana arrapata". e spingerla a faccia in giù. Lei morde avidamente il mio cazzo dentro e lo succhia fino alla radice in una volta sola. Metto la mia mano dietro la sua testa e mi godo la pressione della sua gola sulla mia testa. Premo ancora un po' e poi le tiro su i capelli. Mi guarda eccitata come il burro e poi mi morde il cazzo dentro.

Per capire meglio, si siede in ginocchio sul sedile accanto a me, proprio come in macchina, con il sedere in aria e sopra la spalla vedo un nuovo arrivato che entra nella stanza in quel momento.

Esita per un momento, ma dopo un mio cenno del capo, si siede ancora dall'altra parte accanto alla mia troia e quasi immediatamente si toglie il cazzo dai pantaloni. La mia cagna non se ne accorge grazie al suo intenso pompino e quando prima la tiro su sopra il seno e poi inizio sulla gonna, lei lo tira anche utilmente oltre le caviglie e lo getta sul pavimento. Così finisce nuda accanto a me e con facilità faccio scivolare tre dita nella sua fica e il mio pollice in una volta sola. L'uomo accanto a lei guarda avidamente la sua fica bagnata e muove lentamente la mano su e giù per il suo cazzo.

Gli faccio cenno di sedersi dietro di lei in modo che possa seppellire il suo cazzo in profondità nella sua fica da troia e dopo averla sditalinata selvaggiamente, tiro via la mia mano in modo che abbia libero accesso. Non esita per un secondo e mette la testa davanti alle sue labbra, dopodiché si spinge in profondità dentro di lei. Allo stesso tempo le prendo forte la testa e spingo di nuovo il mio cazzo duro nella sua bocca. Nonostante l'inumidimento del mio cazzo in gola, la troia inizia a gemere selvaggiamente, così intensamente che anche gli altri due uomini si alzano per vedere cosa sta succedendo.

La vista della mia cagna che succhia che si spoglia con le sue tette che penzolano forte da dietro le fa alzare e dirigersi verso di noi. Uno si avvicina a me e si masturba mentre stringe forte una delle sue tette penzolanti con la mano libera, l'altro si sporge sul sedile in fila davanti a noi e le sbatte grossolanamente il culo. L'aria è piena dei gemiti della mia cagna e dei commenti eccitati degli uomini più che arrapati, "Succhia cagna sporca, succhia quel cazzo fino in fondo, prendi quella puttana, spruzza quella troia fino in fondo".

L'uomo che è venuto a stare accanto a me ora ha la sua erezione così vicino alla sua testa che decido che il suo succhiacazzi dovrebbe funzionare anche con quello. Le tiro su la testa per i capelli in modo che i suoi forti gemiti siano ora udibili da tutti, "Ooooohhh yeaaaa, fottimi, schizzami fino in fondo. Riempimi la fica". Poi spingo l'uomo accanto a me con il suo cazzo e tiro la sua testa verso la sua testa lucida, "Puttana che soffia. E non fermarti finché la tua bocca da puttana non è piena del suo sperma". Ora è andata troppo oltre per protestare e anche morde avidamente questo cazzo. L'uomo è in una posizione più favorevole di me in questo momento e inizia a usare la sua bocca letteralmente come un buco del cazzo. Ancora e ancora vedo il suo cazzo scivolare fino alla sua gola e il suo bavaglio echeggia nella stanza.

Afferro la mano libera della mia troia che pende su di me mentre viene scopata sia davanti che dietro e la metto intorno al mio cazzo duro. Dato che anche lei inizia a tirare su questo come una cagna arrapata, le mie mani sono libere di impastare i suoi seni e presto li tiro giù come le mammelle sui suoi capezzoli, portando di nuovo a gemiti profondi dalla sua gola. "Sto arrivando puttana, succhiando con quella tua bocca arrapata. Ecco il mio sperma," l'uomo accanto a me ora inizia a gemere e dal suo shock le spara un bel carico nella bocca da troia. "Aaaaaahhh... brava cagna. Succhialo fuori completamente" continua mentre si strofina lentamente il naso.

Ora che cosa mi sento di scoparla forte nel culo, quindi la spingo su e faccio cenno all'uomo che le sta ancora martellando la fica di sedersi. Poi sussurro nella mia troia nell'orecchio "E ora tutti i tuoi buchi in una volta puttana", dopodiché la spingo in grembo all'uomo con la sua faccia verso di lui. Ad esempio, guarda dritto negli occhi un quarto uomo che nel frattempo era rimasto in piedi dietro una delle finestre e si era masturbato mentre si godeva lo spettacolo sui sedili. Affonda la fica all'indietro sul palo rigido che l'aveva scopata prima, aprendomi la strada per posizionarmi dietro di lei e premere la testa contro la sua stella. Poiché la sua figa è già piena, il suo culo si sente molto stretto e ci vuole un po' prima che la mia testa di cazzo superi lo sfintere. "Aaaahhhh... oooooh... oohh..." geme la mia troia, "Gesù mi riempi. Fanculo la mia fica, fottimi il culo, sborrami addosso oh per favore."

Da dietro la afferro ora per i suoi seni e inizio a spingere sempre più forte nel suo bel culo e anche l'uomo sotto di lei aumenta il ritmo, il che fa aumentare i suoi gemiti solo di volume. Il tizio più giovane che fino ad ora aveva solo toccato la mia troia, vede la sua occasione e gira intorno alle sedie in modo da finire dietro di lei. Capisco le sue intenzioni e spingo la cagna lamentosa in modo che la sua bocca di sperma sia all'altezza del suo cazzo. La afferra per i capelli e le fa scivolare senza ulteriori preparativi il suo palo nella sua bocca. Ora la mia troia è davvero farcita.

Mentre tutti e tre spingiamo forte, l'uomo sotto di lei ora le afferra di nuovo i seni e li stringe forte. Questo mi ispira anche a prendermi di nuovo cura del suo culo e ad ogni spinta le do un duro tocco sulle sue natiche. Questo sembra essere troppo per lei, o almeno darle così tanto piacere, che inizia a tremare su tutto il corpo. La troia viene su tre cazzi duri che le riempiono il corpo! Dato che non siamo ancora pronti e corriamo, il suo orgasmo continua a fluire attraverso il suo corpo per almeno decine di secondi, dopodiché si rilassa completamente e ogni movimento del suo corpo è dovuto solo alla spinta di uno di noi.

È letteralmente in bilico tra noi tre ora come un pezzo di carne del cazzo e noto che sto arrivando anche io. Alzo il ritmo e quello del picchiettare sul suo culo e urlo: "Qui cagna, il tuo culo di puttana pieno, la tua bocca del cazzo piena e quella fica sporca di troia piena. Ti squirterò il culo così in pieno che verrà domani fuori." dopo di che ho effettivamente spruzzato getto dopo getto di sperma nel suo intestino con le mie ultime spinte. Gli altri due signori ora vengono quasi contemporaneamente e spruzzano i suoi buchi per molto tempo. Ognuno di noi impiega un momento per riprendere fiato e poi il ragazzo nella sua bocca lascia scivolare fuori il suo cazzo e l'uomo su cui è seduta la fa scivolare sul sedile accanto. Durante questo atto anche il mio cazzo scivola fuori dal suo culo, che poi tengo davanti alla sua bocca per essere leccato. Non l'avrebbe mai fatto altrimenti, ma in questo momento sta quasi automaticamente mangiando il mio cazzo imbrattato.

Gli uomini ringraziano per il meraviglioso sesso ed entrambi escono dalla stanza. Ora che il mio cazzo è leccato per bene, mi siedo sulla sedia accanto alla mia troia, che ora le sta accarezzando la fica con le mani di nuovo, "Mmmhh sembra che sto ancora sborrando", sospira, "tutto il mio corpo è trema ancora". Anche se sono appena arrivato, mi viene subito in mente un nuovo piano eccitante. Ne parleremo la prossima volta.

© The Stringpoint Group

 

bron: Oops.nl

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping