Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

Lavora o scopa

Ho un ottimo lavoro. Mi chiamo Marcel e lavoro in un magazzino. Imballiamo e spediamo mobili per la casa e il giardino ed è un lavoro molto divertente. Poiché l'estate scorsa il tempo era così bello, a volte dovevamo fare gli straordinari.

Allo stesso modo venerdì. C'era ancora qualcosa da fare, ma non aveva senso farlo con tutta la squadra, non era molto lavoro. Quindi io e Annemiek siamo rimasti indietro e abbiamo fatto il lavoro. Era l'unica donna che lavorava nel magazzino e tutti andavano d'accordo con lei. Era dolce e divertente, lo è ancora. Ed è piuttosto carina. E lei ha un corpo molto buono. Tutte le curve giuste al posto giusto. Abbiamo lavorato sodo e abbiamo quasi finito.

Improvvisamente è venuta da me e mi ha chiesto qualcosa che non mi sarei mai aspettato. "Lavorare o scopare?" lei chiese. L'ho guardata e le ho chiesto cosa intendesse esattamente. Voleva sapere se volevo scoparla e per rinforzarlo, si è infilata il sedere nei jeans attillati e ha iniziato a mostrare le sue tette. Ovviamente ero molto contento di quell'immagine e ho detto che volevo davvero scopare. E quindi era quello che sarebbe successo. L'ho vista togliersi i vestiti in mezzo al piano di lavoro e sedersi su un pallet.

Era molto irreale e anche molto legato perché c'erano persone impegnate in ufficio, solo che erano da qualche parte più in là nell'azienda e non potevano vederci direttamente. Mi sono appena tolto i pantaloni e ho iniziato a masturbarmi il cazzo. Non stava andando abbastanza veloce secondo lei e così ha preso il posto di me. Questo ha aiutato. L'ho sentita indurire il mio cazzo in modo piacevole e veloce. Mi sono inginocchiato davanti a lei così ho potuto raggiungere la sua figa e ho iniziato a leccarla prima.

Ovviamente le piaceva molto, giocava lei stessa con il suo clitoride. Potevo sentirla arrivare presto, non ho idea di come abbia gestito tutto così in fretta, penso che fosse incredibilmente eccitata. Ma ho pensato che andava bene, poi ho potuto concentrarmi un po' di più su me stessa, senza dovermi preoccupare se piacesse anche a lei. Ora sono salito sul pallet e ho premuto il mio cazzo in profondità nella sua figa. Ho sentito quanto fosse tesa e quanto incredibilmente avesse iniziato a mungermi tendendo i suoi muscoli.

È stato davvero incredibilmente bello per me sentirlo perché non facevo sesso da molto tempo. E questo di per sé era molto bello. Mi sarei goduto anche se fossimo stati beccati. Non mi importava in quel momento. Lentamente sono penetrata in quella figa succosa e l'ho vista aprirsi per me e le sue labbra della figa chiudersi di nuovo attorno al mio cazzo. Entravano e uscivano, muovendosi bene ad ogni spinta. Annemiek si stava divertendo e giocando con i suoi seni pieni.

Sono strisciato su di lei e mi sono chinato in modo da poterle leccare i capezzoli e succhiarli delicatamente, cosa che ha apprezzato a giudicare dal tono dei suoi gemiti. Mi sono ritirato e ho lasciato che Annemiek si girasse. Mi sono seduto dietro di lei, appoggiandomi su un ginocchio e in piedi con l'altra gamba su una scatola. In questo modo sono riuscito a farlo bene. Le ho fatto scivolare la testa del cazzo sopra il clitoride e l'ho rimesso dentro di lei. L'ho fottuta in profondità e con forza, mettendo le mie mani intorno ai suoi fianchi e stringendola forte, stringendole la carne.

Il suo corpo tremava e tremava e dopo un po' volevo venire. Si è girata e si è seduta in modo che io potessi rilassarmi stando in piedi di fronte a lei e godermela mentre mi soffiava il cazzo. Aveva stretto il mio cazzo stretto tra le sue labbra e la sua lingua girava intorno alla mia testa. Presto ho sentito che stavo arrivando e l'ho indicato. Ha succhiato più forte, tirandomi anche il cazzo con le mani e giocando con le mie palle, finché non le ho spruzzato in profondità in bocca e in gola.

Annemiek ha succhiato tutto, l'ha ingoiato come una torta dolce e poi ha leccato il mio cazzo e si è assicurata che non mi rimanesse una goccia in tasca. Successivamente, ci siamo vestiti rapidamente e abbiamo portato a termine il lavoro. Giusto in tempo, perché dall'ufficio è arrivato qualcuno che voleva chiudere il locale e vuole sapere se tutto sarebbe durato a lungo. Quindi l'abbiamo finito appena in tempo. Non colto fortunato, abbiamo pensato.

Ma quando siamo tornati tutti a casa, qualcuno ci ha detto che se volevamo rifarlo, dovevamo farlo tra le posizioni, perché poi eravamo almeno fuori vista dalla telecamera. Mai più pensato! Per fortuna non ci hanno segnalato. Non scopiamo più al lavoro, ma lo facciamo con lei o con me a casa. Ora siamo una coppia e non lo nascondiamo. Con grande gelosia di molti dei nostri colleghi.

© The Stringpoint Group

 

bron: Oops.nl

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping