Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

avventura in spiaggia

Siamo in vacanza in Bretagna e dopo aver visto i menhir di Carnac, abbiamo deciso di fare una passeggiata lungo la spiaggia di Quiberon. In macchina, ho cambiato i miei jeans con un costume da bagno e Daisy si è messa il bikini, con il vestito sopra. Dopo una breve passeggiata siamo arrivati ​​alla spiaggia. Ci siamo tolti le scarpe e abbiamo camminato attraverso il surf. Dopo mezzo miglio di cammino, la spiaggia è finita e siamo arrivati ​​a una piccola insenatura circondata da rocce. Camminare oltre non era possibile. Ci siamo seduti su uno scoglio, con i piedi nel mare e ci siamo goduti per un po' questo bellissimo posto.

Quando comincio ad accarezzarle le gambe, lei mi guarda, le sue labbra cercano le mie. Un bacio morbido diventa rapidamente più intenso. Abbasso la cerniera del suo vestito per togliere l'indumento e presto segue il suo bikini. Le impastano i seni e prendo un capezzolo in bocca, mordendolo delicatamente. Chiude gli occhi e posso sentire dal suo respiro che la eccita. Poi sento la sua mano scivolare lungo il mio stomaco, verso il mio cazzo ormai duro. Poi mi bacia e si mette in ginocchio. Mentre è in acqua fino alla vita, tira giù il mio costume da bagno e prende il mio cazzo in bocca. Mi lecca la testa e poi fa scorrere la lingua lungo l'asta fino alle mie palle. Lo prende in bocca mentre mi masturba.

Poi vedo un movimento con la coda dell'occhio. Vedo un uomo davanti a noi che ci guarda. Poi appare anche una donna, che terrorizzata si porta una mano sulla bocca quando ci vede. Tuttavia, lei continua a guardare con gli occhi spalancati. Senza pensare, li faccio segno più vicino con la mano. Li vedo guardarsi e scambiarsi qualche parola. Poi l'uomo fa un passo verso di noi. La donna esita, ma poi lo segue. Man mano che si avvicinano, posso dare un'occhiata più da vicino. Entrambi hanno una figura sportiva e hanno trascorso il tempo necessario al sole. Indossa un bikini bianco e i suoi capezzoli sono chiaramente visibili attraverso il tessuto.

Quando sono a pochi metri da noi, Daisy alza lo sguardo, sorpresa. Vuole stare in piedi, ma con la mia mano spingo di nuovo delicatamente la sua testa verso il mio inguine. La coppia guarda per un momento e poi chiede qualcosa in francese. Rispondo in inglese che non parlo quella lingua, ma sono i benvenuti per giocarci. Daisy, che parla francese, mi guarda con aria interrogativa e poi eccitata. Lei traduce quello che ho appena detto. La coppia si guarda e poi inizia a baciarsi. Suggerisco a Daisy di liberare anche il suo palo. Guarda la coppia per un momento e poi si siede di fronte all'uomo. Guarda la donna, mentre inizia a sbottonargli i pantaloncini da bagno e mentre annuisce, gli tira giù i pantaloni, rivelando un bel cazzo. Mentre la sua ragazza guarda con gli occhi sbarrati, lo prende in bocca e gli fa lo stesso trattamento che ho appena ricevuto.

Mi sono già tolto il costume da bagno e ho messo un braccio intorno alla donna. La mia bocca cerca la sua. È imbarazzante per un momento, ma presto ci stiamo baciando con fervore, mentre le mie mani esplorano il suo corpo. Le tolgo il top e le lecco i capezzoli, massaggiandole i seni. Poi lentamente mi metto in ginocchio e le poso dei baci sul ventre, sempre più in basso, fino a raggiungere il suo sedere. Con attenzione tiro giù il pezzo di stoffa, rivelando una bella figa ben rasata. Bacio sempre più in basso, finché la mia lingua non trova il suo bottone. Geme mentre coccolo quel punto sensibile con la lingua. Fa un passo indietro, si siede su una roccia e allarga le gambe, dando una bella visuale del tesoro tra le sue gambe. Lecco le sue labbra ora gonfie e poi sposto la mia attenzione sul suo clitoride, facendo scivolare alcune dita nella sua figa bagnata.

Accanto a me, il francese ha intanto tolto i pantaloncini a Daisy. Lei sta con la schiena contro di lui, con il suo palo contro le sue natiche. Mentre gioca con i suoi seni con una mano, la tocca con l'altra mano. La sento gemere. Poi fa un passo avanti e appoggia le mani sulla roccia su cui anche la francese mi fa leccare. Senza parole, lo invita a prenderla da dietro. Guardo mentre il suo cazzo duro scompare tra le labbra di mia moglie e la sento gemere. Lei gli dice qualcosa in francese e subito lui inizia a fotterla forte. Rivolgo la mia attenzione alla figa francese di fronte a me. Quando Daisy si avvicina e bacia la donna, arriva con un forte urlo. L'ho lasciata raggiungere mentre guardo mia moglie farsi scopare duramente dall'uomo sconosciuto.

Come ringraziamento per i servizi resi, la francese ora si inginocchia davanti a me e prende il mio cazzo in bocca. Vizia la mia testa di cazzo con la lingua, mentre mi masturba lentamente. Sento la sua altra mano salire sulla mia gamba, verso le mie natiche. Poi quando un dito mi tocca il culo, non ce la faccio più a tenerlo e dico "Je suis cumming". Non so se è il francese corretto, ma sembra capirmi. Smette di succhiare e tira il mio cazzo ancora un paio di volte. Poi vengo meravigliosamente, dove spruzzo il mio sperma con getti densi sui suoi seni. Quando sono completamente vuota, ci passa un dito e se lo porta alla bocca. Mi guarda eccitata mentre assaggia il mio sperma. La tiro su e la bacio. “Grazie,” le dico. Anche se non parlo la lingua, dal modo in cui mi bacia di nuovo capisco che le piaceva. Le stringo la mano e le dico "Je suis Rob". Si presenta come Louise con un sorriso.

Quando ci giriamo, sento l'uomo dire qualcosa. Daisy risponde e dopo qualche spinta l'uomo viene nella fica di mia moglie con un urlo primordiale. La schizza fino in fondo e mentre si tira indietro guardo il suo sperma uscire dalle sue labbra. Si inginocchia e si risciacqua la figa. "Era buono?" Chiedo. "Delizioso", dice. "Ora faccio."
Si siede sulla pietra, dove poco prima era seduta la francese, e allarga le gambe. Voglio sedermi di fronte a lei per leccare la sua figa appena fottuta, ma Louise mi picchia. Con la bocca e le dita inizia a viziare mia moglie. Sa chiaramente cosa sta facendo e non ci vuole molto prima che anche Daisy arrivi violentemente e rumorosamente. Quando si è ripresa, le donne si baciano profondamente. Davvero eccitato da guardare.

Ci presentiamo all'uomo, che si scopre essere chiamato Michel. Poi notiamo che il diluvio comincia a salire. Raccogliamo rapidamente i nostri vestiti e ci affrettiamo a tornare. Lungo la strada ci dicono che si trovano in un campeggio vicino e ci invitano a bere qualcosa con loro. Quando Daisy traduce l'invito, Louise mi fa l'occhiolino consapevolmente e io accetto felicemente l'invito.

© The Stringpoint Group

 

bron: Sexverhalen.com

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping