Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

"Prima che me ne renda conto, sono sdraiato sulla sua scrivania con le gambe divaricate"

Lunedi

Non ho mai molto da dire durante l'incontro settimanale, perché non porto nuovi clienti e Chris e Pauline sono sempre in testa. Sono quindi molto sorpreso quando Chris improvvisamente chiama il mio nome e dice che la persona che sto sostituendo vuole prendere il congedo parentale fino al 31 dicembre. E quindi vuole chiedermi se posso restare ancora qualche mese. "Mi piacerebbe", dico felice. "E ho anche qualcosa di carino, mi è stato chiesto se possiamo organizzare una festa aziendale in onore del loro 15° anniversario ad Amsterdam".

Pauline sembra super acida. Guardo con aria di sfida nella sua direzione. "Che meraviglia, Laura", dice Chris. “Ovviamente non è del tutto appropriato per la nostra azienda, ma siamo ovviamente gli esperti nell'organizzazione di eventi. Quindi suggerisco a te e Pauline di avere una conversazione esplorativa e di fare una citazione. Pauline apre la bocca per dire qualcosa, ma Chris continua. "Laura è coinvolta dall'inizio alla fine, Pauline, quindi sta a te scegliere se lavorare con lei o meno."

Dopo l'incontro, Pauline vuole sapere esattamente che tipo di azienda è e dove conosco il direttore. “Ci lavoravo”, dico freddamente e taccio che lì una volta ero una segretaria e che Mark è il mio amante da anni. “È una società finanziaria, quindi puoi contare su di loro facendo attenzione ai costi. Proviamo a vederci lì giovedì pomeriggio?"

Martedì

Poiché le mura si stanno chiudendo su di me ora che Ella sta con la sua matrigna a Texel e fa un caldo soffocante in città, suggerisco a mia madre di mangiare un boccone sulla spiaggia di Bloemendaal. Presto me ne pento, perché mi interroga. "Capisco che Frederique è ancora arrabbiata con te", inizia. “E giustamente, perché anche se sono separati, è molto inappropriato baciare il marito. Quindi mi aspetto che ti scusi con lei.

Ciao! Si comporta come se fossi un bambino. “Tra poche settimane sarà il tuo compleanno e poi presto sarà Sinterklaas e seguiranno tutte le altre festività. Dopo tutta quella miseria da corona, sarebbe molto bello riavere tutta la famiglia insieme. "Tua sorella è molto testarda e non vuole perdonare a Maarten i suoi errori." Penso alle mani magiche del dottore di mio cognato e mi emoziono tutto il tempo. E prometto a mia madre che parlerò con mia sorella. Se ne ho voglia.

Giovedì

Sono molto nervoso quando guido dall'ufficio di Utrecht ad Amsterdam. Mark pensa che io possa organizzare un grande evento, ma in realtà non ho mai fatto niente del genere. Il mio capo si aspetta che io ottenga questo grande lavoro e la mia collega Pauline – che non sa nulla della mia relazione con Mark – farà di tutto per buttarmi giù. Fa ancora caldo soffocante; Nonostante l'aria condizionata e la mia gonna corta, sto sudando.

Per fortuna non mi sono preoccupato di nulla. Abbiamo la conversazione con un altro uomo e una donna anziana che non conosco. Pauline fa molte domande e dice che posso impiegare minuti. Poi all'improvviso ricevo un messaggio da Mark mentre è seduto proprio di fronte a me. 'Hey bellezza'. Sto diventando rosso vivo. "Voglio esaminare il tuo corpo con la bocca", dice. Non riscrivo nulla per paura di essere ingannato. Il resto della conversazione passa in una specie di foschia e mi dimentico completamente che dovevo scrivere tutto.

"La festa andrà bene", dice Pauline dopo la conversazione, sale in macchina e si strappa. Un po' titubante, mi fermo sui gradini della compagnia di Mark. Non abbiamo organizzato niente per stasera, ma non posso andarmene così, vero? Quindi entro di nuovo e dico alla receptionist che ho dimenticato qualcosa. Mi porge un altro pass e con il cuore in gola riprendo l'ascensore. Poi busso alla porta della camera di Mark.

Mark non sembra sorpreso di vedermi. In effetti, mi trascina nella sua stanza e prima che me ne accorga, sono a cavallo della sua scrivania. Chiedo se non possiamo essere beccati, ma secondo Marco sono già tutti via con questo bel tempo. La sua lingua scivola nella mia bocca e prima che me ne accorga le mie mutandine e i suoi boxer sono sul pavimento. Poi mi assicuro che si sdrai sulla scrivania e mi siedo su di lui. "Cavalcami", geme e io lo faccio.

Siamo così occupati che registro solo vagamente qualcuno che bussa piano. Ma prima che io possa rispondere, la porta si spalanca. Sua moglie è lì, con gli occhi sbarrati per lo shock.

© The Stringpoint Group

 

bron: de Telegraaf

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping