Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

“Fammi assaggiare, dice”

giovedì

Sono molto preoccupato. Suono il campanello, ma la casa sembra buia e deserta. A quanto pare Linda è scappata con mio figlio. Non mi piaceva il modo in cui tratta mia figlia da un po'. Lascia che Ella si chiami mamma, aiuta in ogni tipo di attività all'asilo e ora pretende che Ella possa stare con lei, perché è giovedì e quindi il giorno regolare della babysitter, mentre io non ho visto Ella per tutta la settimana.

Scrivo di nuovo a Linda chiedendo dove sia Ella. "Siamo su Texel", risponde Linda. “Abbiamo comprato una casa mobile lì. Ella può giocare fuori qui. Puoi venire a prenderla domani, ma in realtà volevo suggerirti di farlo domenica. Allora non dobbiamo correre a casa e tu puoi passare del tempo con tutti quei tuoi amici.'

Nel momento in cui voglio rispondere che non sono d'accordo, ricevo un messaggio da Mark. 'Bellezza! Domenica è il tuo compleanno. Quindi ti suggerisco di portarti all'Hilton sabato.” Hmm. Suona come musica per le mie orecchie e quando Ella è su Texel non ho problemi di babysitter. Rispondo a Ella che sono d'accordo, ma che vorrei vederci presto, perché vorrei avere Ella il giorno del mio compleanno.

domenica

Mi sveglio con l'odore del caffè. Segna i saldi con un vassoio pieno di cibo. “Congratulazioni, angioletto. Hai fame?" Annuisco, prendo un sorso di caffè e un boccone di croissant. E all'improvviso sono sopraffatto dalla tristezza. Dovrei essere felice di essere a letto con l'uomo dei miei sogni, ma mi manca mio figlio ed è brutto sapere che passerò il resto del mio compleanno senza Mark perché tornerà dalla sua famiglia.

Riesco a sentire la sottile collana d'oro che mi ha regalato ieri sera. È stato stupefacente. Abbiamo mangiato nel ristorante dell'hotel e dopo abbiamo trascorso una serata incantevole. Non so quale scusa abbia usato con sua moglie per poter passare la notte qui e proprio non voglio saperlo. Mi mordo il labbro per trattenere le lacrime.

Mark mi mette le braccia attorno e io premo la mia faccia contro il suo petto. "Lascia che ti assaggi", dice. Mormoro che sa di caffè, ma a lui non importa e preme la sua bocca sulla mia. Le nostre lingue giocano insieme finché non sono così eccitato che voglio sentirlo dentro e dentro di me. Fortunatamente siamo entrambi nudi e nulla può impedirgli di esaudire i miei desideri.

Un'ora dopo il nostro incontro è davvero finito e sono di nuovo in sella alla mia bici. Questo pomeriggio alcune persone vengono a bere qualcosa, quindi prima vado a fare un po' di shopping. Improvvisamente penso che potrebbe essere una buona idea invitare anche Linda. In primo luogo, non devo andare in bicicletta fino ad Amsterdam Noord per andare a prendere Ella e, in secondo luogo, non fa male essere un po' amichevoli con Linda.

Linda non suona il campanello fino alle cinque del pomeriggio. Mi sono mangiato per rabbia per ore. Ella è mia figlia e penso sia ridicolo che sia a poche ore dal mio compleanno. Non sarò mai amico di Linda. La stanza è gremita di familiari e amici, e c'è un silenzio teso quando Linda entra con Ella. Mentre tutti hanno lottato per apparire carini, Linda indossa un maglione di pile e pantaloni della tuta.

Le chiedo gentilmente se vuole un bicchiere di vino. "Fammi solo del tè", dice. Lancia lo sguardo attraverso la stanza, lo sguardo posato su mia nipote e mio nipote, che si stanno avvicinando alla pubertà. "Non capisco in ogni caso che l'alcol venga servito davanti ai bambini". Mia sorella alza le sopracciglia. Vedo che è infastidita.

Verso una tazza di succo denso per Ella. Linda dice: "L'acqua è più sana". Sospiro e poi taglio una fetta di torta per Ella. Ella è mia figlia, è il mio compleanno e Linda non ha niente da dire su di lei. Vedo Linda guardare con disapprovazione, ma fortunatamente non dice altro.

Raccontaci di più della tua casa vacanze”, dico allegra. "È in un campeggio? Ed è abbastanza grande da permetterti di lavorare?” Linda annuisce e dice che sente di aver bisogno di più spazio intorno a lei. Il suo appartamento ad Amsterdam-Nord è opprimente e può svolgere il suo lavoro come illustratrice di libri per bambini ovunque.

"Ho affittato la casa mobile per un anno", dice. “Vedi se mi piace e se mi mancherà la città. Se mi piace, venderò la mia casa e cercherò qualcosa di permanente su Texel. Penso anche che sarebbe fantastico per Ella crescere lì". Tutti i miei campanelli d'allarme suonano. Cosa intende Linda con questo? “Come lo vedi?” chiedo. “Ella non è solo con te il giovedì e il venerdì? Guidi avanti e indietro tutto il tempo?

“Mia sorella, che è un avvocato, si alza a sedere. Guarda me e poi Linda. Linda emette un profondo sospiro. "No", dice. “Voglio Ella ogni due settimane e alcune vacanze.

© The Stringpoint Group

 

bron: de Telegraaf

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping