Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

Laura fa sesso al telefono in terrazza: "Togliti le mutandine"

giovedì

Mi sveglio con una sensazione felice. Dopodomani è finalmente finito. E sebbene sia ovviamente bello che sia estate qui alle Isole Canarie, desidero tornare a casa di nuovo. Dopo due settimane finalmente vedo di nuovo mia figlia, mi sono liberato delle lamentele della madre di Jamie e Mark e posso vedere se e come possiamo continuare la nostra relazione.

E mentre sogno ad occhi aperti una vita con Mark, dove finalmente divorzia, andiamo a vivere insieme o addirittura ci sposiamo e forse anche avere un bambino insieme, sono spaventato dalla tosse di Jamie. "Non mi sento bene", dice. "Merda. Presto avrò la corona. Allora non posso andare a casa. E lunedì devo correre di nuovo".

"Corona!?" Inizio a urlare. "Come mai?! Sei stato vaccinato, vero?" Jamie sembra imbarazzato e dice che ha avuto solo una possibilità. Durante il tragitto ha fatto un test PCR e aveva intenzione di farlo oggi. "Non capisco come puoi essere così irresponsabile", continuo a urlare. “Porti con te in vacanza le nostre madri in età a rischio. E se avessi la corona? Allora non puoi nemmeno andare a casa!"

tremo di rabbia. E se risulto positivo anche io? Potrebbero volerci settimane! Devo stare in Spagna tutto questo tempo senza vedere Ella? E il mio lavoro? Indosso un vestito da mare e un paio di scarpe da ginnastica e cerco la farmacia più vicina dove compro quattro test rapidi e un termometro. Sono sollevato nel vedere che puoi fare un test PCR vicino alla farmacia.

Jamie è ancora a letto. "Davvero non mi sento bene", geme. “Mi facevano male la testa e la gola e i muscoli mi facevano male dappertutto. Mi dai un po' di colazione?" Gli lancio in testa il termometro e il test rapido ed esco dalla stanza. Incontro le nostre madri nella sala colazione e spiego loro la situazione. Getto dei panini su un vassoio, lo metto davanti alla porta della nostra stanza e faccio un test nella stanza di mia madre. Negativo. Contento.

Jamie chiama. Il test rapido è positivo, ha la febbre e mi chiede di accompagnarlo per il test PCR. Mi rifiuto e dico che mi sembra meglio che stia lontano da lui. Fortunatamente, le nostre madri sono completamente d'accordo con me; vogliono anche andare a casa sabato e non hanno voglia di corona. Spero solo che non abbia infettato nessuno di noi.

Dico alle madri che vado a fare una passeggiata. Ho bisogno di mettere insieme i miei pensieri. Cammino a passo svelto per la cittadina, finché non vedo una terrazza molto attraente. Non ho ancora mangiato niente, quindi ordino una tazza di caffè e una fetta di torta. E poi non posso resistere all'invio di un'app a Mark. 'Ti desidero'.

"Ti voglio, Laura", risponde lui. “Cosa stai facendo?” Rispondo sinceramente che sono seduto su un terrazzo. "Aspetta cinque minuti", mi scrive, e lo faccio obbediente. Cosa succederebbe? Il mio cuore perde un battito quando lui chiama. Non gli parlo da così tanto tempo, è bello sentire la sua voce. "Che ne dici di fare sesso al telefono", dice. "Sesso al telefono sulla terrazza."

mi guardo intorno. Non è occupato. Eppure, per sicurezza, mi siedo a un tavolo in un angolo. C'è un panno sopra. "Togliti le mutandine", dice Mark. “E fai finta che io sia seduto accanto a te. La mia mano scivola sulla tua gamba destra. Sempre più lontano”. mi guardo intorno. Nessuno mi guarda. Una coppia è impegnata a parlarsi e un uomo anziano sta leggendo il giornale. Mi tolgo velocemente le mutandine e le metto nella borsa.

"Apri le gambe e chiudi gli occhi", sussurra Mark. Faccio quello che dice. Mi eccita molto. "Accarezzati", comanda. "Fantastica che sono le mie dita che senti." sospiro. E poi dimentico il mondo intero intorno a me e vengo. Devo mordermi il labbro per non urlare. Apro di nuovo gli occhi. Questo è stato bello. E credo che nessuno se ne sia accorto.

venerdì

Ho evitato Jamie il più possibile e ho dormito nella stanza di mia madre quando mi chiama quando sono in piscina. Si scopre che anche il test PCR è positivo e ciò significa che domani non potrà volare in Olanda. "Questo significa che anche tu devi restare qui," scatta. “Dopo tutto, qualcuno deve prendersi cura di me. Non riesco nemmeno a procurarmi il cibo da solo!"

"C'è anche il servizio in camera," rispondo. “È colpa tua se non sei stato completamente vaccinato. E sì, so che puoi ancora avere la corona, ma le possibilità sono molto minori. Domani vado a casa da mio figlio. Guarisci presto. Devo chiamare la produzione che non puoi venire sul set lunedì o lo fai tu stesso?"

"Laura, se lo fai, ti licenzio sul posto. Poi prenderò un altro manager,” sibila Jamie. "Fuori insieme, a casa insieme." Sono spaventato. Conosco Jamie abbastanza bene da sapere che lo intende. Se vado a casa adesso, perderò il lavoro.

© The Stringpoint Group

 

bron: de Telegraaf

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping