Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

# 33 'Vado a mettermi in ginocchio e a decomprimere i suoi pantaloni'

Lunedi

È nuvoloso e per i prossimi giorni è prevista solo pioggia. Ora che Jamie non ha registrazioni e il lancio del libro di Tamara è stato posticipato, non ho proprio niente da fare. Sabato prossimo Ella andrà a Texel per due settimane con Linda e suo padre e io sarò a casa da solo. Mi rende irritabile. Voglio anche andare in vacanza! Ma sì, non ho soldi.

Chiamo Jamie e chiedo se possiamo incontrarci domani. Forse posso convincerlo a portarmi in vacanza a sue spese. Ma già il prossimo fine settimana, perché altrimenti non avrò una baby sitter e non entreremo più nel Paese ora che entrambi siamo stati vaccinati una sola volta".


Martedì


"Gli proporrò che voglio nominarlo per programmi come The Smartest Person e persino The Bachelor. Ma non sono affatto un innamorato", dice Jamie. “Anche il tuo amico Martijn van Story ora sa che abbiamo qualcosa in comune. E anche Nina l'ha completamente accettato". Nina. La donna che ha portato a casa il mio amante Mark. La donna con cui ho scambiato. L'idea che Mark e Nina stiano insieme mi fa venire la nausea. “A proposito, sono contento che la polizia sia venuta solo per l'inquinamento acustico. Immagina se trovassero quella coca?


"Canticchio d'accordo, ma in realtà la mia mente è solo con Mark e l'idea che voglio andare al sole questo fine settimana e che Jamie deve pagare per questo. “Ti amo”, dico e lui sembra sorpreso. "Devi promettermi che sarai sempre con me", dico con voce dolce, pensando al suo conto in banca ben riempito.


Siamo in un ristorante, quindi sfortunatamente non posso baciarlo. Mi sbottono ancora un po' il vestito e lo guardo seducente. "Vorrei metterti qui sul tavolo e portarti in mezzo al ristorante", dice. Bevo un sorso del mio vino e gli faccio scivolare la pompa lungo la gamba. “Vieni”, dico e lo tiro verso i gabinetti.


Il bagno per disabili mi sembra abbastanza grande. Chiudo a chiave la porta, mi metto in ginocchio, gli apro i pantaloni e accarezzo la sua dura virilità finché non sta orgogliosamente in piedi. Poi lo prendo in bocca. "Laura", grida e spero solo che nessuno ci senta. "Cosa stai facendo!" Continuo instancabile. Mi graffia i capelli con le dita e io accelero finché non segue il suo rilascio. Mi alzo e gli faccio l'occhiolino.


Quando ci sediamo di nuovo, sollevo il tema delle "vacanze". "Sono davvero pronto per prendermi una pausa", dico. “E penso anche a te. Forse possiamo andare via per una settimana? Conosco un bell'albergo in Grecia.» Il volto di Jamie si annuvola. Forse è anche troppo snob per un semplice albergo.


Poi all'improvviso mi viene in mente un'idea. Mark e la sua famiglia vanno ogni anno nello stesso hotel all-inclusive alle Isole Canarie. Questo è molto lussuoso e lì possiamo gustare cocktail illimitati, buffet di lusso, la spiaggia e la piscina. Solo tutta la Spagna ora è arancione. E se ci fossero anche Mark e Josien? Beh, penso che questa possibilità sia piccola. Molte organizzazioni di viaggio hanno ora annullato le loro vacanze nelle aree arancioni.


"Guarda," dico entusiasta. “Ho già trascorso alcune vacanze qui. C'è un consiglio di viaggio negativo, ma puoi semplicemente prenotare un volo e un hotel separati. Forse è bello e tranquillo ora. Penso che sarebbe davvero bello uscire insieme e godersi il sole. E poi possiamo fare tutti i tipi di piani per commercializzarti ancora meglio.


Jamie prende il mio telefono e scorre le foto. "Sembra buono", dice. “Prenotare solo due stanze, preferibilmente una accanto all'altra. Penso che la possibilità che avremo la corona lì sia minore rispetto ad Amsterdam. Spero solo che ci saranno pochi olandesi. Non voglio essere disturbato dai fan". Lo guardo sorpreso. Perché due camere d'albergo? Non vuole condividere una stanza con me?


"Quella seconda camera d'albergo?" Jamie ride. “Certo che è per mia madre. Non posso lasciarlo nei Paesi Bassi, vero? Non sono mai stato in vacanza senza di lei!”

© The Stringpoint Group

 

bron: de Telegraaf

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping