Menu
0
CONSEGNE VELOCI
IL MIGLIOR SERVIZIO
15.000 ARTICOLI DIVERSI
SPEDIZIONE GRATUITA / € 50,-

THE STRINGPOINT GROUP

Qualcuno stava prendendo il sole nel nostro lago privato

Abbiamo una bella casa in campagna, e il nostro grande lago, abbiamo nuotato regolarmente. Era privato e ci piace mantenerlo così. Abbiamo raggiunto il posto più bello in riva al lago. Molto spazio e ideale per trasferirsi. Ma accidenti, c'era già qualcuno, abbiamo visto una moto. Ci siamo diretti in silenzio verso di essa. Molto occasionalmente andava bene se anche qualcuno voleva nuotare, dipendeva da come hanno reagito alla nostra richiesta di andare a nuotare da qualche altra parte la prossima volta. "Vieni Tara, vediamo chi è". Mettiamo giù il nostro asciugamano. Stava nuotando, non ci aveva ancora visti. "Nikkie, gli parli allora?" “Oh, va bene.
È venuto di lato, solo ora ci ha visto. "Oh, ciao, non ti ho visto così presto."
“Ciao, sono Nikkie e questa è la mia amica Tara, in realtà sei su una proprietà privata”. “Oh, davvero, ho guidato un po', e sono uscito su un sentiero nel bosco, la navigazione si è persa, e poi ho trovato questo posto bellissimo, ecco perché sono qui”. "Ma mi asciugherò e andrò da qualche altra parte, nessun problema."

“No, non necessario, bene. se rimani, a volte facciamo un'eccezione. "Grazie, mi presento, Cas". "Metti qualcosa sopra il motore, solo un momento."
Spingo Tara. “Che bel ragazzo”. Tara annuisce, l'aveva già vista. "Beh, ha funzionato, ma sentiti libero di fare una nuotata, l'acqua è adorabile".
“Non ti dispiace che nuotiamo nudi, lo facciamo sempre, approfittiamo di questo posto”.
"Non badare a me, mi girerò bene quando decollerai e andrai in acqua." Anche Tara aveva uno sguardo malizioso, sappi che doveva avere lo stesso aspetto. Un piano era già formato nelle nostre teste. Siamo corsi in acqua. Delizioso. "Tara, dobbiamo convincere anche lui ad andare in acqua nudo." "Vorrei vedere cosa nasconde ancora." “Pensavo esattamente lo stesso”. "Ehi Cas, voglio unirti anche tu a noi, è bello". Era già in piedi, stava per saltare dentro. "Che schifo, non indossiamo nulla, devi toglierti anche il costume da bagno, onestamente."

"Davvero, solo se vuoi davvero sentirlo, non vuoi farti fregare." "Fallo e basta, nessun problema, puoi farlo qui."
Vediamo ora come si abbassa il costume da bagno. Ci siamo incontrati, abbiamo davvero dato un'occhiata al suo dispositivo. "Bello eh"? “Certo, questo è godimento”. Andiamo un po' d'accordo, Cas fa qualche giro. "Tara, se ci sdraiamo così sul nostro asciugamano, ci accarezzeremo, vedremo come reagisce". Ci siamo divertiti spesso in questo posto, ci piace fare insieme. Cas fuori accanto a noi. "Beh Tara, mi fregherai, più facile se lo fai." Mette una grossa cucchiaiata in mano, mi strofina con calma e si sdraia sulla mia schiena.
Tara si siede su di me, ora mi accarezza i seni, vede Cas è sorpreso di vedere come stiamo facendo. Porta le mie mani al seno di Tara, accarezzalo, tirala verso di me e baciala.
"Cas, va bene, lo facciamo spesso qui, ci piacciamo molto". "Beh, fai quello che vuoi, non badare a me."

Sussurra qualcosa all'orecchio di Tara. Sta per girarsi, siamo nella posizione 69, sentire la sua lingua sul mio clitoride. Delizioso. "Bella Nikki"? "Veramente". Assapora il suo gustoso succo di figa, leccala fermamente il clitoride.
“Hmmm, smettiamola, è stato davvero bello”. Cas giace a pancia in giù. Vogliamo dare un'occhiata più da vicino al suo cazzo. "John, girati, possiamo strofinarti in quel modo anche noi."
"Bene, andiamo." Bene, lo vediamo subito entrambi, già abbastanza rigido. “Beh Cas, hai un palo davvero grande, bello da vedere”. Ottiene un colore. Spingi Tara. "Ora diamo un bel trattamento a Cas". Ci sdraiamo accanto a lui. Le nostre mani accarezzano il suo corpo. 'Bene"?
“Sì, è bello, ancora un po', poi andrà bene”. "Ohhh, abbiamo appena iniziato, che blando". Lo prendiamo in giro. Bello. Indica il suo cazzo e Tara sa esattamente cosa intendo.
"Cas, ora chiudi gli occhi, ottieni una 'svolta' speciale. "Beh, ok, e poi è stato bello."
Tara afferra il suo cazzo, Cas apre gli occhi spaventato, ma Tara sta già prendendo la sua erezione in bocca. Va su e giù velocemente, Cas non ha la possibilità di trovare nulla. Strofinagli il petto. "Può Tara venire e uscire con te?" "Mio Dio, cosa stai facendo?" Ma lascerà che Tara continui. Sì, sta andando bene.

Dagli un bacio. “Andiamo, passiamo insieme un bel pomeriggio”. Guarda come Tara Cas continua a soffiare, bello da vedere, voglio farlo anch'io presto. “È bello, vero, il tuo cazzo in bocca”.
Il suo sguardo, ancora perplesso. "Tara, ora vorrei assaggiare il suo cazzo". Hmm, bello, bello e grosso, mi fa sentire bene in bocca. Accarezzagli le palle. "Cas, puoi leccarmi adesso."
Tara si accovaccia sulla sua bocca, si abbassa, sì, bello, leccami il clitoride”.
Sembra che stia bene, Tara si lamenta. "Ohhhh, sì Cas, sì". Arriverà presto, è meravigliosamente eccitata. "Oh, Cas, delizioso come puoi leccare". "Ora ci riempirai le fighe."
Mettiti in ginocchio fianco a fianco sull'asciugamano. Cas è già dietro di noi. "Cas, alternativamente il tuo gustoso polo in noi". Pfff, quanto, scopa davvero bene. Poi Tara ottiene la sua erezione dentro di lei, un urlo, non l'ha mai sentita così pesante prima.
"Beh, sei fottutamente fantastico, davvero." "Ma ora vogliamo vederti 'schizzare', sdraiarti." Gli accarezziamo il cazzo, gli lecchiamo la testa, gli afferriamo le palle. Lo vediamo divertirsi, bello farlo, arriverà presto. "Ohhh, continua così, sì, è carino."
"Sì". E vediamo il suo sperma uscire dalla sua erezione con forza. Continua a sussultare e accarezzarlo. Tara vuole assaggiare qualcosa e gli prende la testa del cazzo in bocca.
“Pfff, in realtà, non deve spesso 'spruzzare' così violentemente. Sorridiamo guardandoci.

"E abbiamo tutto il pomeriggio rimasto, ti faremo sicuramente venire di nuovo." Tara è sdraiata sulla schiena, le accarezza il clitoride, le gambe divaricate. "Cas, leccami bene."
Sto guardando. Sono già entusiasta di ciò che vedo. Afferra le sue palle, al suo cazzo. Ci vuole un po', ma diventa di nuovo difficile. Tiralo fuori.
"Ora nella sua figa con la tua erezione, voglio guardare". Seduto dietro Cas, guardare il suo cazzo entrare e uscire mi fa arrapare da morire. "Interrompere Tara più forte, scoparla forte, le piace"
Lui 'si libera'. Tara urla come Cas l'afferra.
Sdraiati accanto a loro. "ORA voglio il tuo cazzo in me". Tara ha un momento per riprendersi. Ora Cas mi sta scopando come uno stallone. Lo fa meravigliosamente. "Sì, dai, più forte, ohhh Cas, che bestia arrapata sei".
“Ohhh, tira fuori il suo cazzo, schizza di nuovo. Tutto sul mio stomaco. Fa un profondo sospiro. "Ohhh, era così buono, non potevo rimandarlo, è tornato".
"Ma penso che sia bello rinfrescarsi, vieni a fare una nuotata." Aiuta davvero. Insieme ci riprendiamo un po' da questa cosa arrapata.

"Cas, ci dai il tuo numero, poi puoi inviarci un messaggio quando tornerai a nuotare qui". Alla fine Cas continuò di nuovo. "Oh Nikkie, che bel pomeriggio, voglio davvero farlo più spesso". "Sì, ma prima vai a sdraiarti, ora voglio leccarti il ​​clitoride".
Ci siamo incontrati più spesso che potevamo. Erano sempre pomeriggi molto eccitati.

© The Stringpoint Group

 

bron: Sexverhalen.com

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00
Order for another €50,00 and receive free shipping